Mediazione

Mediazione Linguistico Culturale

  • Servizio di mediazione linguistico-culturale a supporto dello European Asylum Support Office – EASO;

    Dal mese di marzo 2016 l’ITC è l’ente gestore del servizio di interpretariato in consecutiva e mediazione linguistico-culturale a supporto degli interventi di relocation, pre-identificazione, registrazione ed assistenza/audizione a beneficio dei migranti e richiedenti asilo politico realizzate dall’EASO presso le Questure e gli hotspot in Italia.

  • Prefettura di Roma – Ufficio Territoriale del Governo
    Servizio di accoglienza in favore di cittadini stranieri a Fiumicino,
    Ciampino e Civitavecchia febbraio 2016 – 2018

    Il servizio di accoglienza si occupa dei richiedenti asilo che per la prima volta presentano istanza di protezione internazionale, nonché dei richiedenti asilo provenienti da altri Stati Europei.

  • Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute – Roma Capitale
    Servizio di mediazione interculturale rivolto a Minori Stranieri non accompagnati

    luglio 2014 – Present
    Servizio di mediazione interculturale rivolto a persone minori di età, anche MSNA (Minori Stranieri Non Accompagnati) e richiedenti protezione internazionale, erogato a supporto della U.O. Protezione Minori del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute di Roma Capitale. Il servizio è finalizzato al rafforzamento dell’integrazione e della conoscenza reciproca, a facilitare l’accesso ai servizi pubblici dei minori immigrati, alla riduzione delle discriminazioni e all’inclusione sociale di minori stranieri presenti sul territorio capitolino. Più specificamente, il servizio in questione è finalizzato a: favorire il rapporto tra l’Amministrazione e i minori presenti sul territorio capitolino, garantendo la collocazione di figure di mediazione interculturale nell’ambito del settore dei servizi sociali; promuovere la comprensione della cultura e delle regole del contesto italiano rafforzandone la conoscenza, attraverso la figura del mediatore interculturale; facilitare l’accesso dei minori immigrati ai servizi essenziali e funzionali ad una piena integrazione; contribuire alla coesione sociale e a prevenire situazioni di conflitto culturale; raccogliere ed elaborare dati ed informazioni per la conoscenza del fenomeno migratorio a Roma; contribuire alla definizione di buone pratiche.

  • COMUNE DI PRATO
    Attività di interpretariato della lingua cinese

    gennaio 2016 – dicembre 2016 (1 anno) Prato, Italia
    Attività di interpretariato della lingua cinese a sostegno dell’attività ordinaria degli operatori addetti al front-office e back-office dei Servizi Demografici